ROMA, BICILIVE EXPO 2014: 18.000 VISITATORI E TANTO DIVERTIMENTO

//ROMA, BICILIVE EXPO 2014: 18.000 VISITATORI E TANTO DIVERTIMENTO

ROMA, BICILIVE EXPO 2014: 18.000 VISITATORI E TANTO DIVERTIMENTO

Si è appena conclusa la terza edizione di BICILIVE EXPO, che si è presentata al pubblico per la prima volta come salone esclusivo delle biciclette. Una vetrina per prodotti internazionali e per il made in Italy, che hanno riscosso successo di pubblico con movimento di visitatori attenti e interessati.

Vincente la formula che coniuga l’esposizione dei marchi più importanti del mondo delle due ruote, unita a momenti di spettacolo e intrattenimento puro. Ad attirare l’attenzione dei visitatori più giovani l’esibizione, nella giornata di domenica, di Vittorio Brumotti e le acrobazie mozzafiato durante gli show di Paolo Patrizi.
Numeri da record per l’area DEMO DAY, sia le piste esterne che quelle interne sono state gettonatissime da appassionati di ogni età e per ogni tipo di mezzo. La nuova frontiera della bici elettrica ha catturato l’attenzione con modelli colorati e vintage, uniti dal comune denominatore dell’approccio ecologico alla mobilità sostenibile si è dimostrata una delle attrattive principali della manifestazione con la possibilità, imperdibile, di testare dal vivo i modelli di punta messi a disposizione dalle principali aziende.

“Quest’anno abbiamo fatto una scommessa, quella di ‘correre da soli’ ed è bello vedere la soddisfazione di chi ci ha creduto, insieme a noi – dichiara Marco Rossignoli, Expotime, organizzatore della manifestazione – Abbiamo incontrato un pubblico oltre che numeroso soprattutto competente, ulteriore riprova di un mercato del centro sud Italia in costante aumento.”
Gradimento anche per l’iniziativa parallela all’evento, il FOTO CONTEST, che ha raccolto oltre 100 foto, giunte da tutta Italia.
In dote per il futuro, le riflessioni scaturite dagli appuntamenti ed incontri dedicati agli operatori del settore, valutazioni sul mercato della bicicletta presente e futuro e stimoli alle istituzioni affinché si incentivino la ciclabilità cittadina e i temi della mobilità sostenibile, del rispetto per l’ambiente, del cicloturismo.
Commozione e pubblico delle grandi occasioni quest’oggi, per il ricordo di Marco Pantani, nel decennale della sua tragica scomparsa.

By | 2014-02-25T13:04:44+00:00 febbraio 6th, 2013|News|0 Comments

About the Author: