Biciclette elettriche Solex

//Biciclette elettriche Solex

Biciclette elettriche Solex

La mobilità elettrica riporta in auge Solex, il marchio che nel secondo dopoguerra e per i decenni a seguire divenne molto popolare anche in Italia, divenendo un vero cult con le sue biciclette a motore entrate nell’immaginario collettivo di più di una generazione e ancora oggi ricordate con piacere da chi ha qualche anno sulle spalle.

E così oggi, a distanza di qualche anno, Solex si rilancia sul mercato e dopo essere ripartita in Germania, Francia, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo è pronta per ritornare anche in Italia, dove beneficerà della collaborazione con il distributore esclusivo Autosonik S.p.A.

L’obiettivo di Solex è quello di diventare un simbolo della mobilità urbana amica dell’ambiente, grazie a un mix tra quella che la stessa azienda francese definisce una “linea ultra contemporanea”, che si avvantaggia della competenza e dell’esperienza di una firma del design italiano come Pininfarina, a cui si accompagna il vantaggio della tecnologia pulita legata alla presenza del motore elettrico sulla nuova linea di biciclette.

L’offerta di Solex si compone di tre nuovi modelli chiamati “E-Solex“, “Solexity” e “Velosolexsono“, tre biciclette elettriche a pedalata assistita che consentono di spostarsi agilmente in città a zero emissioni allo scarico, senza rinunciare a quella filosofia modaiola che ricollega i prodotti del rilancio a quelli che hanno fatto la storia del marchio.

Per il 2012 Solex ha inoltre in programma di aprire 50 Solex Point in Italia, cioè dei concessionari ufficiali distribuiti in maniera più o meno capillare su tutto il territorio presso i quali il pubblico potrà vedere da vicino e acquistare i modelli elettrici della casa francese, che ha inoltre deciso di non intraprendere alcuna campagna promozionale standard preferendo un approccio più diretto, fatto di una costante attività di relazioni con i media e di “passaparola” tra clienti.

fonte (http://www.greenstyle.it)

By | 2014-09-14T11:13:16+00:00 settembre 14th, 2014|News|0 Comments

About the Author: